Dal 24 novembre 2015 al 12 febbraio 2016

Santomaso - La musica del colore

Giuseppe Santomaso -

La musica del colore


 

Dopo quella sulle opere tridimensionali di Remo Bianco, dedichiamo ora questa mostra a Giuseppe Santomaso (1907 – 1990), da noi gestito in esclusiva fin dal 1969 e, successivamente, dal 1984 sino alla sua morte.

La sua prima presenza è del 1959 nella mostra “I pittori italiani al secondo Documenta di Kassel”. Quattro le personali a lui dedicate: “Le coordinate dell’immaginazione” (1987), “Le Strutture della memoria” (1990) e le due “Santomaso”, una nel 1971 e una nel 2000 (quest’ultima organizzata per i dieci anni dalla scomparsa). Venendo alla mostra il titolo, “La Musica del colore”,deriva direttamente dal pensiero dell’artista che lo attribuì ad una sua importante opera del 1987. Ed è proprio con le sue parole che abbiamo il piacere di invitarvi a questa esposizione:

“Sulla superficie bianca della carta una forma si muove. Sosta un attimo, poi lentamente riprende il moto; cerca un punto, si capovolge, ruota ancora nervosamente, poi si arresta: quello è il “punto”. In quel breve percorso, in quello spazio limitato, un viaggio lunghissimo si compie, viaggio nel tempo, nella memoria, nel presente, dentro e fuori la coscienza. Una risonanza trova la sua eco, si accoppia come in un telemetro. Qualche cosa della vita è messo a fuoco”. 

Daniele & Luca Palazzoli



Vai al comunicato stampa.





Inaugurazione: lunedì 23 novembre 2015, ore 21

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 12 febbraio 2016 negli orari consueti della galleria: da lunedì a venerdì 10-12.30 / 15.30-19.00, sabato 15.30-19.00

(chiuso domenica e festivi).